Il Bitcoin Batching di Coinbase ha risparmiato il 75% di commissioni e ridotto le transazioni giornaliere del 95%

Il Bitcoin transaction batching, che combina molte richieste di invio in un’unica transazione su Coinbase, ha permesso di risparmiare oltre il 75% delle spese di transazione e, a sua volta, di ridurre del 95% il totale delle transazioni giornaliere.

Coinbase ha riportato i risultati per evidenziare i benefici del Bitcoin

Nel suo blog più recente, Coinbase ha riportato i risultati per evidenziare i benefici del Bitcoin transaction batching come soluzione di scalabilità per i suoi clienti, per le sue operazioni interne e per la rete Bitcoin.

Come spiega Coinbase, il Immediate Edge transaction batching funziona impacchettando molte richieste dei clienti che inviano richieste in una singola transazione piuttosto che creare una nuova transazione per ogni richiesta.

Il packaging di massa riduce il costo complessivo dell’invio di ogni transazione separatamente e riduce il carico di transazioni in attesa di essere elaborate sulla rete Bitcoin.

Coinbase ha introdotto il batching delle transazioni il 12 marzo 2020 e da allora ha effettuato il batching di tutte le richieste di invio di Bitcoin sia da parte dei clienti Coinbase Consumer che dei clienti Coinbase Pro.

„In questo periodo, abbiamo realizzato un risparmio del 75,2% sulle commissioni di transazione e abbiamo trasferito tutti questi risparmi ai nostri clienti“.

Inoltre, Coinbase ha ridotto il numero di transazioni giornaliere inviate alla rete Bitcoin di un enorme 95%, essendo in grado di raggruppare le transazioni ad un tasso costante, approssimato ad un minuto.

„Abbiamo anche ridotto il nostro conteggio giornaliero delle transazioni del 95%“.

Scalatura e risparmio sulla rete Bitcoin: Operazioni interne in aumento del 78%

Prima che Coinbase lanciasse il batching, ogni cliente richiedeva l’invio di bitcoin come un’unica transazione a catena.

I limiti di scalabilità di questo metodo sulla rete Bitcoin sono che una maggiore attività di rete porta ad un aumento delle tariffe di rete in quanto più persone sono disposte a pagare tariffe più alte per far sì che i minatori elaborino le loro transazioni più velocemente.

Con il batching, Coinbase ha dichiarato che anche le sue operazioni interne sono state gestite in modo più efficiente, riducendo a sua volta gli allarmi interni del 78%.

„Questa è una vittoria per noi internamente, perché significa che i nostri servizi stanno facendo meno per ottenere lo stesso risultato finale“. Questo cambiamento ha avuto un impatto positivo anche sulla rete Bitcoin nel suo complesso. Emettendo lo stesso numero di richieste di invio in un’impronta più piccola, siamo in grado di essere più efficienti e il nostro impatto complessivo sulla rete si riduce“.

In questo caso, il batching ha anche ridotto i ritardi su Coinbase, soprattutto con l’aumento dell’attività sulla rete Bitcoin, che potrebbe rallentare le transazioni successive, e nella maggior parte dei casi in cui sono coinvolte transazioni tra portafogli caldi.

„Ora che stiamo creando il 95% di transazioni in meno, abbiamo meno output di cambio da attendere e questo problema è quasi del tutto scomparso“.

Oltre a ridurre significativamente le commissioni di transazione e a ridurre il carico delle transazioni, il batching ha anche contribuito a ridurre la volatilità delle commissioni durante i periodi di elevata attività sulla rete Bitcoin, soprattutto come si è visto a maggio, prima e dopo il terzo dimezzamento del Bitcoin.